Carabiniere di Albenga favoreggia usuraio

Sconcerto ad Albenga Arrestato Massimiliano Danzo Brigadiere alla radiomobile

Sono stati i suoi colleghi del Nucleo Investigativo di Savona che ieri mattina presentandosi alla sua abitazione gli hanno notificato l'ordinanza di arresto firmata dal giudice per le indagini preliminari Filippo Maffeo, su richiesta del pubblico ministero Ubaldo Pelosi.

Al Carabiniere Massimiliano Danzo 52 anni in servizio alla squadra radiomobile di Albenga, gli viene contestato l'aver violato una banca dati riservate alle indagini in modo del tutto abusivo per favoreggiare un usuraio suo amico e rintracciare addirittura i suoi creditori vittime di tassi annui oltre il 1oo% e aver insabbiato alcune pratiche di Massimiliano dell'Orzo un ex buttafuori di locali notturni del ponente e residente a Mazara del Vallo attualmente con obbligo di dimora.

Gli episodi risalgono a circa un anno fa e con il brigadiere sono finiti in manette l'amico Luca Selvaggio 43 anni di Albenga con l'accusa di essere l'usuraio.

Massimo riserbo da parte degli avvocati Francesca Aschero difensore del brigadiere e Nocito difensore di Selvaggio in attesa di valutare tutti gli atti.

Sembra che il carabiniere fosse all'oscuro dell'utilizzo delle informazioni riservate che in via confidenziale passava all'amico Selvaggio.

In Caserma ad Albenga grande sconcerto per l'episodio.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.