50 furti in un anno. Arrestato un ladro seriale

Un imperiese di 40 anni G.A. è stato accusato di mettere a segno 50 furti in un anno tra Imperia e Savona, in 20 occasioni si è potuto recuperare la refurtiva, restituita ai proprietari. L’indagine ha preso avvio da una perquisizione compiuta a novembre dai carabinieri di Imperia capitanati da Giovanni Diglio coordinati dal sostituto procuratore Alessandro Bogliolo. In casa l’uomo, sospettato di aver rubato pc nelle scuole a Castelvecchio e a Pieve di Teco, custodiva telefonini, computer, elettrodomestici di vario genere. Il materiale trovato è stato messo a confronto con le denunce di furto presentate nell’ultimo anno. Tra i reati scoperti: il furto presso il Ruffini di Pieve di Teco, quello presso la scuola media Nazario Sauro, quello all’agenzia di viaggi Poliedro a San Bartolomeo al mare, il colpo all’albergo Europa,un altro alla vetreria artigiana di Imperia. A.G., però, avrebbe sconfinato anche in provincia di Savona. I carabinieri, infatti, ritengono che sia lui l’autore di furti (di portafogli ai danni dei clienti) alle Caravelle di Ceriale, ad Albenga a bordo di un camion e in un cantiere.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.