Antonio Orsero si difende dal P.M.: Non sono entrato di nascosto, mi ha fatto entrare lei

Savona

Un faccia a faccia durato per più di due ore ieri mattina davanti al sostituto procuratore Chiara Venturi, Antonio Orsero ha esposto la sua versione dei fatti. Una versione completamte opposta a quella dell'ex badante di famiglia respingendo ogni accusa. Orsero nega di essere entrato furtivamente in casa della donna un rumena 60enne ma di essere stato invitato ad antre in casa e dopo aver preso un caffè con lei si è assopito in camera da letto svegliato successivamente dai carabinieri.

L'avvocato difensore Tomaso Cortesi è convinto che la versione fornito dal suo assistito è logica e coerente dichiarandosi fiducioso della magistratura.

Domani è prevista l’udienza di convalida del fermo.