Albisola. Spacciavano banconote da 20 euro false. Arrestati tre ragazzi.

Processati per direttissima, il giudice ha disposto misure cautelari nei confronti di due dei tre arrestati.

Albisola. Tentavano di diffondere banconote false da 20 euro, ma sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile e delle limitrofe stazioni.

Albisola. Spacciavano banconote da 20 euro false. Arrestati tre ragazzi.: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

Questo l’epilogo per Kevin Messina 18 anni, Luca D’Amico 19 anni e Giovanni Borrelli 18 anni; tre ragazzi poco più che maggiorenni che mettevano in allarme gli esercenti dei bar in Corso Mazzini, i quali vedendosi truffati dal pagamento delle consumazioni con banconote false, allertavano i Carabinieri che, da lì a poco, avrebbero fermato i ragazzi grazie alle immagini dei video di sorveglianza dei locali.

Rintracciati mentre tentavano l’ennesima truffa in un bar di in piazza Dante Alighieri, durante il controllo e la perquisizione sono state rinvenute ulteriori banconote ora a vaglio degli inquirenti.

Processati questa mattina per direttissima nel tribunale di Savona, per Messima e D’Amico è stato convalidato l’arresto e disposta la misura cautelare d’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, da parte del giudice Francesco Giannone. Nessuna misura invece per Borrelli.