Albenga spaccata al bar That's amore

Furto That’s Amore si chiede maggior sicurezza

Albenga spaccata al bar That's amore: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

Evidentemente per i ladri la geografia conta poco e prosegue l’escalation di furti in Riviera, indiscriminatamente dai piccoli paesi dell’entroterra ai centri città.

L’ultima spaccata in ordine temporale, però, è avvenuta in centro, alle porte del Centro storico, sabato notte. Nel mirino dei ladri questa volta è finito il bar That’s Amore di Largo Doria, conosciuto dalla maggior parte degli albenganesi come ‘Da Romano’, per via di Romano Rigiuli, cotitolare dell’attività commerciale insieme a Giuseppina Orefice, noto e stimato all’ombra delle torri ingaune. I malviventi hanno portato a segno il colpo di certo in modo non casuale. L’attività commerciale, infatti, è rimasta chiusa per dodici giorni durante le feste natalizie e i titolari hanno lasciato il bar vuoto, rifornendolo di tutto punto solo nella giornata di venerdì. I ladri, probabilmente ben informati sulla situazione, hanno colpito sabato notte e, approfittando del buio, hanno divelto completamente tre sbarre di metallo utilizzate per chiudere la porta, prima di sfondare anche vetrata e serratura. Una volta dentro, i malviventi hanno arraffato tutto ciò che avevano a tiro: piccoli elettrodomestici, un computer fruibile al pubblico, casse di birra, bottiglie di liquori e generi alimentari. I ladri, poi, non hanno risparmiato ovviamente la cassa, completamente distrutta, e hanno sottratto un centinaio di euro. Per i titolari, infine, oltre al danno anche la beffa, poiché i malviventi, probabilmente a caccia di ulteriori contanti, hanno letteralmente asportato anche un cassetto chiuso a chiave contenente fatture e documenti importanti del bar. Ad accorgersi del furto, solo ieri mattina, è stata la titolare dell’edicola situata accanto al That’s Amore, che ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno cercando di risalire all’identità dei ladri grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza pubbliche e private della zona.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.