Albenga: overdose in stazione

Una trasferta fatale per il giovane pizzaiolo di origini egiziane, residente a Diano Marina, già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati, giunto ad Albenga per approvvigionarsi della sostanza "proibita", in commercio nella zona a prezzi più convenienti, e voluta subito testare, appartandosi nei bagni della stazione, dove è stato rinvenuto ormai senza vita verso le ore 19,00.

A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione e i soccorsi prestati immediatamente da Polizia Ferroviaria e Carabinieri, sul posto per i continui controlli del territorio, proprio a contrasto di fenomeni di spaccio e criminalità.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.