Albenga. Nessun Tavolo Sicurezza in Regione. Ciangherotti FI indignato e furioso

L'opposizione pretende maggiore sicurezza nell'albenganese

Albenga. Il Consigliere comunale di Forza Italia Ciangherotti è indignato alla scoperta che il progetto tanto atteso e voluto dai cittadini, "Tavolo Sicurezza", non è stato ancora presentato in regione Liguria. Una negligenza del Sindaco Cangiano e annesso Assessore di riferimento, che porta l'opposizione ad attivarsi affinchè si ristabilizzi l'ordine in città.

La situazione nell'albenganese degenera di giorno in giorno, e come riporta la mozione presentata dal gruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale, lo testimoniano i molti episodi avvenuti recentemente nel territorio ingauno. Si fotografa una pubblica sicurezza non abbastanza efficace che trascura i numerosi furti a costante danno della popolazione e delle attivitĂ  commerciali, che ha permesso lo stupro di una bambina di 11 anni durante la notte di Capodanno in piena Piazza del Popolo e ancora che non agisce di fronte alle bande di ragazzini che si impongono con violenza e minacce in alcuni quartieri di Albenga.

Ciangherotti, capogruppo del partito d'opposizione, prosegue considerando come principali cause di tale insostenibile situazione il cattivo governo dell'immigrazione fuori controllo, la depenalizzazione di piccoli reati e l'inadempienza dei tribunali della Liguria. Il Consigliere comunale di Forza Italia, punta il dito principalmente su immigrati e stranieri, in quanto li ritiene gli unici responsabili dei troppi atti criminali che hanno trasformato Albenga in una città poco sicura e pericolosa. A fronte di ciò, il gruppo d'opposizione decide di attivarsi per ottenere un maggiore ordine e controllo in Albenga, valutando le azioni del Sindaco e della maggioranza tardive e non curanti della gravità della situazione. L'opposione quindi, presentando la mozione in questione, chiede di aumentare il numero di agenti di polizia locale e forze dell'ordine straordinarie, per rendere più efficace il presidio ma anche per servizi di vigilanza in perlustrazione. Chiede inoltre la costruzione di un nuovo carcere ad Albenga come simbolo della lotta alla criminalità. Con l'obbiettivo di ripulire la città dalla delinquenza, il gruppo ingauno di Forza Italia si ribella così alla più tollerante ala democratica del Paese.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.