Albenga: la lunga strada verso il nuovo Puc

Albenga 28 gennaio 2017

Proseguono, ad Albenga, le disanime per il varo del nuovo Puc, avverso il quale sono state presentate 209 osservazioni di carattere generale e particolare, valutate durante la lunga e dibattuta seduta dell'ultimo Consiglio Comunale, abbandonata, per forte contrasto, dal consigliere M5S Di Lieto.

L'Albenga di domani dovrĂ , innanzitutto, rispettare la propria vocazione agricola, anche se nel nuovo piano di riassetto urbanistico, sono contemplati lo spostamento a monte della ferrovia, interventi in Darsena e a Vadino, nell'area campeggio, da valorizzare per l'espansione turistica.

Polemiche anche per quanto riguarda l'incremento edilizio, sproporzionato, secondo alcuni, consiederate le numerose unitĂ  abitative non utilizzate e giĂ  presenti e il conseguente impoverimento della piana e delle aree agricole.

L'iter per l'approvazione del Puc, votato in consiglio, passerĂ  dunque alla valutazione della conferenza dei servizi, di cui fa parte anche la Regione Liguria, che ne vaglierĂ  tutte le modifiche apportate, oltre che riesaminare le osservazioni non accolte.

La pratica Puc farĂ  quindi ritorno al Comune, che ne dovrĂ  recepire quanto stabilito dalla conferenza dei servizi, per diventare operativo e disegnare il nuovo volto della cittĂ .

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.