Albenga: Azienda Mantica una delle aziende agricole alluvionate

“Non avevamo mai visto nulla del genere" - ha affermato Mantica.

Diverse le aziende alluvionate sul lungo Centa nella zona di San Fedele in regione Buesino. La più danneggiata è stata quella di Fabio Mantica azienda agricola che porta il suo nome e che, da 43 anni con i suoi genitori, opera nel settore delle piante in vaso. Gli effetti dei terribili eventi alluvionali, che si sono abbattuti su Liguria e basso Piemonte tra giovedì e venerdì, non hanno risparmiato le aziende agricole, in particolare nell’entroterra.

Albenga: Azienda Mantica una delle aziende agricole alluvionate: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

“Non avevamo mai visto nulla del genere, - ha affermato Mantica. – Più di una volta siamo stati vittime di allagamenti perché i nostri terreni sono situati su un livello molto più basso rispetto alla strada, ma l’acqua era arrivata a un massimo di quaranta centimetri. Questa volta, invece, in alcuni punti ha persino superato il metro. Avevamo una produzione completa pronta e un’altra in preparazione per la primavera e non so dire quanto ne sia rimasto”.

Mantica ha le idee chiare sulle cause che li hanno provocati e sui possibili rimedi: “Il fondo del fiume, pieno di ghiaia, è troppo alto e l’acqua è tornata indietro dagli scarichi, peraltro scarsamente manutenzionati. Una volta non si poteva scendere agevolmente sul letto del Centa perché il dislivello era di circa cinque metri, mentre oggi è a malapena di due. La ghiaia, però, non si è depositata con l’ultima piena. È lì da tempo e va rimossa per dare possibilità al fiume di contenere più acqua possibile. Tutti dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza e fare appello al buon senso per far sì che i lavori necessari vengano finalmente eseguiti”.

Albenga: Azienda Mantica una delle aziende agricole alluvionate: video #3 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.