Albenga, arrestato un altro pusher incensurato

ALBENGA: Ennesimo colpo allo spaccio messo a segno dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia ingauna pochi giorni dopo l’ultimo arresto operato nei confronti di un altro pusher marocchino nello stesso vicolo. I militari del Nucleo Operativo, continuando a “martellare” incessantemente con controlli quotidiani i vicoli del centro storico, ancora in vico Stanchere, hanno “pizzicato”, un albenganese cinquantenne che stava ricevendo la sua dose di cocaina dal proprio pusher di fiducia (così come ha dichiarato poi in seguito ai militari). Alla vista dei militari che spuntavano da ogni angolo, lo spacciatore, poi identificato in EL HASSNAOUI Abdelkarim, marocchino classe 1987, ha tentato invano la fuga. Nella tasca del cliente veniva subito recuperata dai militari la dose di cocaina appena smerciata. Lo stupefacente ed il “ricavo della serata” è stato ovviamente posto sotto sequestro. Vico Stanchere, dunque è tornato questa notte ad essere nuovamente teatro di smercio di droga. Il marocchino dovrà rispondere dell’ accusa di spaccio. Su disposizione del P.M. di turno dr.ssa Cristiana Buttiglione, l’arrestato, che operava prevalentemente in Piazza Torlaro, è stato accompagnato nel carcere di Imperia in attesa della convalida.

Da quanto è emerso dai primi accertamenti i Carabinieri del Nucleo Operativo ritengono che questo pusher, nonostante risulti incensurato, avesse un rilevante giro d’affari in quella zona.

Il cliente albenganese sarà segnalato all’Ufficio Tossicodipendenze della Prefettura di Savona quale assuntore, che prevede, tra le varie conseguenze, anche la sospensione della patente di guida e la possibilità di recarsi all’estero.

C.S.