ALBENGA, arrestato un marocchino al "Cafè Mirage"

Nel corso del pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Albenga, durante i controlli che di routine effettuano negli esercizi pubblici ingauni, hanno tratto in arresto, EL MAROUANI Ahmed, ventinovenne marocchino, residente a Ferrara, perché colpito da ordine di custodia cautelare emesso nell’aprile di quest’anno dall’Ufficio del GIP di Ferrara, per reati in materia di stupefacenti commessi tra il 2013 ed il 2015 a Cento (FE). Lo stesso è stato identificato tra gli avventori del Bar “Mirage”, di viale Pontelungo seduto nel dehor del locale. Il soggetto, dopo gli atti di rito presso il Comando Compagnia Carabinieri di Albenga è stato condotto nel carcere di Marassi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Presso il locale pubblico in questione due giorni fa è stato arrestato un connazionale, TRABELSI Abdel Fateh, con l’accusa di rapina.

Proseguono i servizi preventivi ed i controlli dei Carabinieri negli esercizi pubblici in tutto il territorio ingauno.

C.S.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.