Alassio: Vittorio Sgarbi presenta il suo libro ed è subito show

Attacchi e battute al vetriolo in Piazza Partigiani, nello stile inconfondibile di Vittorio Sgarbi.

Alassio: Vittorio Sgarbi presenta il suo libro ed è subito show: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

Uno show a tutto tondo quello offerto ieri in Piazza Partigiani ad Alassio da Vittorio Sgrabi che, sebbene invitato per parlare del libro “La costituzione e la bellezza”, scritto a quattro mani con Michele Ainis, non risparmia attacchi e battute al vetriolo ma, intervistato sui temi di attualità più importanti non rifugge alle domande e risponde con la sua solita verve.

Come non parlare, poi, dell’imminente riforma costituzionale (legandosi al tema del libro presentato)?

Io idealmente sono per il No. Che non mettano le loro mani di m... sulla costituzione perché sono ignoranti come delle capre”, risponde Sgarbi.

E continua, entrando nel merito della riforma: “Una cosa che si chiama bicameralismo perfetto non andrebbe cambiata. Così come funziona nel doppio grado di giudizio che permette di evitare alcuni errori clamorosi, la doppia lettura di una legge andrebbe lasciata. Tra l'altro non hanno neppure eliminato il Senato, ma lo hanno tenuto come eletto dalle Regioni, da delle teste di c... di consiglieri regionali ignoranti come le capre che eleggono dei senatori che durano quanto loro. Infatti come ho detto e sono stato attaccato per questo: dalla Boschi vogliamo bacini non riforme”.

Alla domanda - posta dal giornalista Cristiano Bosco - sul legame con la città di Alassio, nella quale è tornato più volte nel corso degli anni, Vittorio Sgarbi ha risposto:

"In passato, con il Sindaco ho visitato ville, palazzi musei, un collezionista formidabile con delle affiche che meriterebbero di diventare museo, un'area dove ceramiche commemorano sentimenti amorosi di passione per la città. Alassio è una città curata, coltivata, amata, con una bella biblioteca, un bel lungomare. Siamo in una dimensione in cui il paesaggio e la bellezza della natura sono talmente prevalenti che la dimensione monumentale, che pure vi è, non è quella preminente. Sono venuto spesso qui per presentare libri, ma anche per ritirare un premio assegnatomi dall'amico Ernesto Ferrero".

Sul palco erano presenti il Sindaco di Alassio Enzo Canepa e il Vice Sindaco con delega alla Cultura Monica Zioni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.