Riaperto l'aeroporto di Amburgo. Autorità escludono attentato

Lo scalo è stato evacuato e chiuso per circa un'ora. La sostanza "irritante per gli occhi" è uscita dagli impianti di climatizzazione.

Riaperto l'aeroporto di Amburgo, dopo essere stato evacuato e chiuso per circa un'ora, a seguito della fuoriuscita dall'impianto di climatizzazione, nell'area dei controlli di sicurezza, di una sostanza "irritante per gli occhi".

Sono 68 le persone rimaste intossicate, che hanno accusato bruciore agli occhi e alla gola. In qualche caso è stato necessario il ricorso al pronto soccorso. Più precisamente, hanno affermato le autorità escludendo la natura terroristica di quanto accaduto, potrebbe essersi trattato di "spray urticante". Secondo Bild decine di mezzi di soccorso sono stati impegnati nello scalo. Molti viaggiatori sono stati costretti a trattenersi all'esterno dell'aeroporto, e questo a temperature di alcuni gradi sotto zero.