La terra trema, oltre 200 morti in Iran. Nella notte sisma in Costarica

Due eventi sismici nello spazio di qualche ora.

La terra trema, le case crollano, la gente muore. Nelle ultime ore si sono verificati due eventi sismici di notevole portata: il primo, del quale abbiamo dato notizia ai nostri lettori nella serata di ieri, si è verificato al confine tra Iran ed Iraq con una magnitudo di 7,8. La scossa si è avvertita anche in Israele ed in altri Paesi dell’area. Come temuto, in una zona dove l’informazione è molto scarsa, i morti sono numerosi, con un bilancio provvisorio di 200 destinato ad aumentare nelle prossime ore.

Nella notte due violente scosse hanno colpito anche il Costarica. Il Paese ha tremato, per il momento non si parla di vittime, ma nelle prossime ore se ne saprà di più. Il Costarica è un Paese che vive sul turismo e la sua bellezza risiede in posti difficile da raggiungere. Ed è per questo che si teme anche in questo caso che ci possano essere da registrare delle vittime.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.