Francia. Rottura di una condotta della Total, rischio disastro ambientale

Sversamento potenziale di 550.000 litri di greggio. Evacuate diverse abitazioni, ora si corre ai ripari.

È accaduto pochi giorni fa, durante i lavori di sbancamento del sito sull'estuario della Loira, nel Nord-Ovest della Francia, nella località di Tragouët (nel comune di Sainte-Anne-sur-Brivet), dove una condotta che collegava la raffineria della società petrolifera Total di Donges a un deposito di Vern-sur-Seiche, nei pressi di Rennes, a causa di una rottura provocata da una scavatrice, ha causato la fuoriuscita di centinaia di migliaia di litri di greggio.

"Un'importante fuoriuscita di idrocarburi è stata individuata immediatamente, con lo sversamento potenziale di 550.000 litri di greggio nell'area", ha indicato la prefettura della Loira-Atlantico.

Secondo i rilevamenti di Total, sarebbero 380.000 i litri di greggio fuoriusciti.

La prefettura ha fatto sapere che sono state evacuate una decina di abitazioni e proposte soluzioni alternative di alloggio per una ventina di persone. Nel frattempo è stato definito un perimetro di sicurezza entro il quale è stato fatto divieto di consumo di acqua dei pozzi, sia per le persone che per gli animali.

Total ha assicurato che "l'utilizzo della condotta è stato immediatamente sospeso e il troncone in questione è stato isolato per evitare la fuga".

(fonte: Askanews)