Polizia Stradale: scorta trasporto fresa più grande d’Europa

L'enorme fresa sarà utilizzata per la perforazione della galleria “Santa Lucia”, a completamento del tracciato della A1-Variante di Valico tra Bologna e Firenze.

È arrivata a destinazione, senza intoppi e dopo un viaggio durato quasi due giorni, la fresa meccanica o TBM (Tunnel Boring Machine) più grande d’Europa.

Per l’intero tragitto, dal porto di Ravenna a Barberino di Mugello, è stata la Polizia Stradale a scortare il “treno” di convogli, al centro del quale si trovava l’imponente fresa dal diametro finale di 15,87 metri ed un peso complessivo di circa 4800 tonnellate, che sarà utilizzata per la perforazione della galleria “Santa Lucia”, a completamento del tracciato della A1-Variante di Valico tra Bologna e Firenze.

L’operazione è andata buon fine grazie alla scrupolosa attuazione del piano operativo concordato con le autorità provinciali di pubblica sicurezza e alla collaborazione di “Autostrade per l’Italia SpA” ed “ANAS SpA”.

">14 novembre 2016

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.