"Arrestato" Osvaldo Napoli dal movimento dei Forconi

Movimento "Politica per Passione": "solidarietà e vicinanza per l'inaccettabile aggressione subita.

Roma

Un gruppo di persone appartenenti al cosiddetto movimento dei "Forconi" incuranti delle forze dell'ordine presenti, ha aggredito Osvaldo Napoli a due passi da Motecitorio, consigliere comunale di Torino ed ex deputato di Forza Italia, mentre stava raggiungendo l’ingresso riservato ai gruppi parlamentari della Camera. “Arrestiamo i politici, basta, dignità”, così ha gridato uno dei manifestanti .

Si è trattato di un finto arresto predeterminato l'ex parlamentare ha spiegato: "Era un'azione premeditata non contro me ma contro la politica, da parte di un gruppo di delinquenti seriali".

Una coincidenza che prendessero di mira Osvaldo Napoli che, si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato. L'ex parlamentare è riuscito a "liberarsi" grazie all'aiuto dei carabinieri mentre alcuni degli attivisti sono stati portati in Commissariato per l'identificazione.

Movimento "Politica per Passione": "solidarietà e vicinanza per l'inaccettabile aggressione subita. Questo tipo di libertà di manifestare il proprio dissenso e il proprio pensiero va condannato."

Art. 21 della Costituzione sancisce: <<Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.>>

I nostri nonni , i nostri padri e più in generale i nostri avi hanno combattuto e messo in "gioco" la propria vita per poter apertamente manifestare la propria opinione e le proprie idee pacificamente. Quando ci troviamo davanti all'ennesima violenza (gratuita) ai danni di altre persone e/o cose per, in teoria, manifestare il proprio disappunto si ferisce l'intera Nazione e questi atti vanno condannati con pene esemplari.

Quello che è accaduto ad Osvaldo Napoli è stata un'aggressione grave ed inaccettabile. Il Movimento vuole esprimere la propria vicinanza e solidarietà con la speranza che atti come questi non si verificano più.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.