L'Orto dei Matetti a spasso fra le stelle

Un'idea da coltivare e far crescere quella promossa dalla nuova Azienda Agricola “L'Orto dei Matteti” di Pietra Ligure: un appezzamento di terreno di circa 7000 mq, distribuito sulle tipiche terrazze liguri, affacciate sul mare, di cui si respira la brezza.

Prodotti a “metro zero”, come ama definirli Massimiliano Ragusa, presidente della laboriosa associazione, intitolata ai bambini, “mattetti” nel dialetto locale, per la centralità che essi hanno, con un'area a loro dedicata per il divertimento e il relax, nonché per l'umiltà di approccio che questo manipolo di contadini per passione ha con la terra che lavora, dopo aver smesso i panni del mestiere di tutti i giorni.

Un luogo di dedizione, ricerca della qualità e genuinità, ma soprattutto un piccolo angolo per stare insieme, gustando i prodotti della terra, o cucinando direttamente quanto si porta da casa assieme agli amici, chiacchierando di cultura, arte e stelle, come è accaduto ieri sera con il professor Ugo Ghione e il suo telescopio, che ha permesso ai partecipanti di conoscere i corpi celesti con una emozionante passeggiata nel cielo, fino al sorgere della luna.

Gli appuntamenti con la freschezza dei prodotti della terra, introdotti da uno splendido pescheto, che da il benvenuto alle diverse zone, intestate ai più noti quartieri cittadini, per un tuffo fra storia, arte, musica e cultura, proseguiranno per tutta la stagione del raccolto che, con una formula inedita, può essere affittato, da chi un orto non ce l'ha.

Una passione che sa di buono fino in fondo, con la devoluzione del 10% dei ricavati reali, a scopo benefico.

Grazia Noseda

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.