Un ambulatorio che cura i poveri a costo zero

Quando il volontariato ottiene risultati sorprendenti.

Secondo il Censis in Italia sono 12 milioni gli Italiani che rinunciano alla sanità per questioni economiche.
A Borgomanero, in provincia di Novara, 50 volontari, tra medici ed infermieri ogni giorno si impegnano alla cura ed alla prevenzione delle persone meno abbienti.

Sono 24 i primari in pensione che visitano, affiancati da psicologi ed infermieri, tutti volontari Auser.

L'ambulatorio offre fino a 17 specialità: ortopedia,pediatria, neurologia,dermatologia,medicina interna e tante altre ancora.I fondi delle apparecchiature sono pervenuti da privati, che si sono adoperati affinché il progetto avesse un buon esito. E questa collaborazione ha reso possibile una realtà diversa, un esempio socio-sanitario di alto valore, che potrebbe essere replicato alùnche in altri centri.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.