Domande degli sportivi savonesi al Presidente del Coni Malagò

Un bilancio disastroso, dal Volley all'Atletica.

È appena finita da poco Italia-Germania di pallacanestro e naturalmente, la nostra tanto declamata nazionale, ha rimediato una figuraccia raggiungendo appena i 50 punti nelle realizzazioni. Un’altra giornata storta per lo sport italiano dopo il naufragio ai Mondiali di Atletica, agli Europei di pallavolo maschile e tanto altro ancora.

E allora tecnici e dirigenti anche savonesi si interrogano se lo sport italiano gode di cosĂŹ buona salute come intendono farci capire coloro che sono a capo delle varie federazioni nazionali e regionali.

Il grido di dolore della situazione dello sport savonese è venuto nei giorni scorsi dai tecnici dell’atletica, della canoa, del ciclismo, della pallacanestro. Nei prossimi giorni, disciplina per disciplina, Mediagold farà una specie di ckeck-up ma sarebbe opportuno che il presidente del Coni Malagò, dopo aver preso atto che a Roma non ci saranno le Olimpiadi del 2024, si applichi come un bravo professore allo stato di salute del suo paziente, lo sport italiano, che continua a collezionare risultati negativi.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.