Addio a Mario Saredi storico volontario della Croce Rossa di Ceriale

Aveva lavorato anche nella Polizia Municipale di Finale

Ceriale. «Non preoccuparti, ci penso io se domani c’è un vuoto nei turni», «Stia tranquillo, le mandiamo subito un’ambulanza sul posto»: erano le frasi che ogni giorno Mario Saredi pronunciava in quella che era diventata la sua seconda casa, la Croce Rossa di Ceriale. Lui, che aveva lavorato anche nella Polizia Municipale di Finale Ligure, aveva una passione, una vocazione smisurata per il volontariato.

Una volta andato in pensione Mario, con l’assenso della moglie Gabriella e della figlia Cristina, trascorreva molte ore nella sede dell’assistenza cerialese.

Era un personaggio amato in tutta Ceriale e domani saranno in molti alle 14:30 nella Chiesa di S.Giovanni a dirgli grazie per l’ultima volta.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.