Albenga Controlli ambientali con telecamere mobili per accertamenti sulla differenziata.

I controlli ad oggi hanno comportato la contestazione di circa n. 60 verbali.

La Sezione tutela del territorio del Comando Polizia Locale di Albenga coordinata dall’ Isp. Capo P.M. Fazio Parodi nella foto con l'assessore all'ambiente e all'agricoltura Mariangelo Vio, continua nei capillari controlli riguardanti l’abbandono di rifiuti (ingombranti – elettrodomestici e materiali vari).

Il controllo avviene per mezzo di telecamere mobili finalizzate agli accertamenti sulla differenziata tali controlli ad oggi hanno comportato la contestazione di circa n. 60 verbali. Spiega l’ispettore: “Si è rilevato che una parte degli abbandoni avviene da persone residenti nei comuni limitrofi, comuni nei quali recentemente è cominciata la raccolta porta a porta. Tali accertamenti hanno comportato una diminuzione degli abbandoni rispetto agli anni scorsi. Comunque al fine di essere più incisivi nella repressione di comportamenti sbagliati, personale della tutela del territorio congiuntamente a Teknoservice, provvedera’ il più sistematicamente possibile a controllare il contenuto dei sacchetti di spazzatura al fine di verificare sia l’esatto conferimento ( umido – plastica – carta – vetro) sia il corretto conferimento nei cassonetti e nei luoghi prestabiliti”.

Afferma l’assessore all’ambiente Mariangelo Vio : “quello messo in atto da tempo è un giro di vite a contrasto dei comportamenti davvero intollerabili di degrado sociale e mancanza di rispetto delle regole che governano la civile convivenza. Invito pertanto quei cittadini che non rispettano le regole a desistere da certi comportamenti che danneggiano tutti e ringrazio la Polizia locale e la Tutela del territorio per aver moltiplicato gli sforzi e i controlli invitandoli ad insistere e a moltiplicare gli sforzi per arrestare questo fenomeno di degrado”, conclude Vio.

C.S.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.